Archive Page 2

Sabato 28 marzo IndieTrotutta! presenta: Donnabavosa Records // Tuono Pettinato

Donnabavosa

Donnabavosa è un’etichetta Do It Yourself di produzione di dischi punk e fumetti underground, che orbita al di fuori dei canali standard di produzione e distribuzione, al di fuori dei booking, nell’ambito delle controculture antagoniste che cercano di portare avanti una sorta di resistenza quotidiana alla cultura del NIENTE che ci circonda. L’unico obiettivo è venire a contatto con i reparti di psichiatria pieni di gente che ha perso il senno ma non la voglia di resistere al flusso. Solo i pesci morti seguno la corrente.


MARNERO

www.ilmarnero.comMarnero
Esondazione naturale della esperienza decennale dei Laghetto, il Marnero unisce la necessità di riportare il testo al centro dell’esperienza posthardcore con le sonorità dilatate e ribassate di scuola Neurosis. Il contenuto che si fa largo tra le maglie rarefatte della nuova forma. Il disagio è direttamente dal punk anni 90. “La speranza è una cosa orrenda inventata dai partiti”, diceva Pasolini, la festa è finita, dice il Marnero, ma il teatro brucia e gli attori continuano a declamare.

Lady tornadoLADY TORNADO
www.myspace.com/ladytornado
È un suono viscerale e tormentato quello dei Lady Tornado, materia pulsante che ha la stessa consistenza del corpo umano: carne e ossa e sangue, elementi sparsi a caso sulpavimento e ricomposti senza seguire alcun manuale di anatomia… da tutte le provincie emiliane, con ex membri e membri di ByAllMeans, TheDeathOfAnnaKarina, NoSomosNada, HollywoodPerverse, i Lady Tornado sono una macchina da
guerra sul palco, con pezzi-slavina sulla scia di Charles Bronson e Reversal of Man.

MR. PINKLE
http://www.myspace.com/mrpinkle
Quattro deficienti si trovano in una cantina mezza allagata, puzzolente e piena di muffa, nell’ormai lontano 1999. Lì nasce la famiglia Pinkle, che si munisce di strumenti adatti e inizia a forgiare suoni, rumori, stecche, urlacci… La cosa si raffina, si raffina, finché i 4 trogloditi intuiscono dove stanno arrivando: stanno inventando il ROCK DA FONDERIA!!! Attraverso i tempi, le stagioni, i cambi di batteristi, la qualità del suono Pinkle non è migliorata di una virgola, ma la voglia di suonare è in costante aumento

  
TUONO PETTINATO
http://ricattacchiotti.blogspot.com/
Tuono Pettinato
, (Andrea Paggiaro, ’76), formatosi a Bologna all’Accademia Drosselmeier per editor e librai per l’infanzia, realizza albi autoprodotti di fumetti underground e disegna sulla rivista Hobby Comics assieme al suo team, i Superamici. Per Repubblica XL realizza la serie i Ricattacchiotti. Tra le sue più recenti pubblicazioni a fumetti, le collaborazioni a Resistenze (BeccoGiallo), Fortezza Europa (Coniglio / Radio Sherwood), Sventurata la terra che ha bisogno di (super)eroi (INDaYs comix), Futuro Anteriore: Blu, i colori del fumetto (Centro Fumetto Andrea Pazienza / Napoli COMICON), Bonaventura: i casi e le fortune di un eroe gentile (Orecchio Acerbo / Hamelin).

tuonopettinato
superamici sito
superamici blog
hobbycomics

Sabato 28 febbraio IndieTrotutta! presenta: Marsiglia Records // Ausonia

Marsiglia nasce, nella testa e nelle mani di Matteo Casari, nel 2000 per provare a colmare il vuoto produttivo dell’epoca nella città di Genova. A fronte di una sola etichetta attiva c’erano decine di gruppi che arrivavano a stento a pubblicare un demo. Di questi, praticamente, nessuno arrivava ad avere un minimo di visibilità sul territorio nazionale. Il tentativo fu da subito quello di far funzionare una cdr label, con stampa di poche copie alla volta in mano soprattutto ai gruppi, come trampolino per uscire: lo sforzo maggiore è stato, infatti, quello di ottenere recensioni che tenessero conto della natura “più di un demo ma meno di un album stampato” delle produzioni. Da qui sono passati i debutti di alcuni dei gruppi di maggior richiamo della città (Port-Royal, En Roco, K.C.Milian) e alcune proposte interessanti non soltanto locali (Arbdesastr, Coma Stereo e Marla); oltre alle glorie consolidate (Lo-Fi Sucks!, St.Ride, Fabio Zuffanti) ci sono anche ottime promesse del sottobosco del presente (Japanese Gum, Dresda, Kramers, Hermitage e June Miller). Da un paio di anni alle tradizionali e fisiche uscite in cdr con grafica su carta lucida in bianco e nero si affiancano le release virtuali in mp3, disponibili in download gratuito in Creative Commons dal sito http://www.marsigliarecords.it . Ad ormai un anno dal decennale ci si è affacciati più volte alla stampa vera e propria con le coproduzioni delle compilation di Milk Club e i tre volumi del Laboratorio Sociale Buridda, spaccati della scena meno in vista d’Italia, e dei dischi di Eat The Rabbit (con Que Suerte), Mange-Tout (con My Honey) e June Miller (con Japanapart e Tesla Dischi). Una storia che è andata ben oltre le trenta uscite in nove anni e che va di pari passo con quella di Disorder Drama ( http://www.disorderdrama.org ), l’agenzia di subappalti culturali che tiene in piedi molti progetti, dalla fanzine Compost ( http://compost.disorderdrama.org ) all’organizzazione concerti.

Japanese Gum

I Japanese Gum escono allo scoperto con “Talking. Silently e.p.” (Marsiglia Records) nel gennaio del 2007, ricevendo lodi a profusione sia da stampa nazionale che da blog esteri. Le loro costruzioni sonore gravitano attorno a basi elettroniche I.D.M. colorate da tappeti chitarristici shoegaze e parti cantate talvolta morbide, talvolta aspre. “Without you I’m napping” è il nuovo lavoro della band, un e.p. di tre tracce autoprodotto nella prima versione di 150 copie numerate a mano scaricabile da: http://www.japanesegum.net/ep.html. In fase di ultimazione la nuova release, la prima full-lenght ( master di Francesco “Burro” Donadello) con uscita prevista in Primavera 2009, ed un album di remix di “Talking.Silently e.p.” successivamente, con partecipazione tra gli altri di Jukka Reverberi, chitarrista/cantante dei Giardini di Mirò (2nd rec), ISAN (Morrmusic) ,Arbdesastr (Marsiglia records), Eniac ( Chew-Z).

Dresda

Il nome Dresda, proviene dal libro “mattatoio n.5”. Quando scriviamo le nostre canzoni la parola che ricorre maggiormente è “intenzione”. Quello che proviamo a fare è descrivere delle ambientazioni con la musica, per rendere i suoni parte di una scena a più dimensioni. Ci piace la dilatazione estrema, l’essenzialità delle forme, l’assenza di barocchismi, gli sfoghi di rabbia, gli echi lontani, i silenzi. Da qualche parte tra i Grails più melodrammatici e i pragmatismi da colonne sonore, l’accompagnamento migliore per i titoli di coda del vostro eroe preferito che si allontana fumosamente nel nulla.

Ausonia

Francesco Ciampi (in arte Ausonia) è un artista e fumettista fiorentino. Dal 1993 fino al 1997 ha lavorato per la rivista di giochi di ruolo Kaos con copertine, illustrazioni e fumetti.
Nel mentre realizzava anche copertine per altre riviste di genere e illustrazioni per lo Studio Parente di Milano. Ma la cosa che più gli piaceva era realizzare storie a fumetti per fanzine e piccole riviste autoprodotte come Schizzo, Maivista, Bonerest e collaborare con i ragazzi dello Shok Studio.
Poi è stata la volta di Selen dal 1995 al 1997.
Nel 1998 Rick Berry, Phill Hale e Brom gli hanno consegnato il premio speciale della giuria al Kaos Art Contest.
In tempi più recenti, Ausonia ha pubblicato lo splendido “Pinocchio – Storia di un Bambino” (Pavesio, 2006), recentemente ristampato, “P-HPC” (Bloom, 2007), “Beauty Industries” (Bloom, 2007), “Toyz” (Bloom, 2007″ e “Interni – la miserevole vita di uno scrittore di successo” (Double Shot, 2008).
Insegna alla Scuola di Comics di Firenze.

Ausonia sarà dalle ore 17 alle ore 19 presso la Libroteka di Via Mazzini 14 a Trento disponibile ad autogrfare i propri lavori.

blog di Ausonia

Sabato 31 gennaio IndieTrotutta! presenta: Megaplomb Records & Inguine MAH!gazine

Una volta al mese – sul palco e nelle sale del Centro Sociale Bruno – un’etichetta presenta le sue produzioni, e fa conoscere il suo lavoro quotidiano.

Allo stesso tempo, presso la Enolibreria da Jurka, uno o più fumettisti presentano i propri lavori, disegnando, e mettendo in mostra alcune delle loro tavole.

*Ore 21.00 Enolibreria Da Jurka presenta inguineMAH!gazine



www.inguine.net

Inguine nasce nel 2003 in Italia ed è un contenitore di fumetti, immagini, poesia e parole. È l’evoluzione del sito inguine.net, un sito di sperimentazione della relazione tra fumetto e web. La rivista presenta autori perlopiù già conosciuti, molti stranieri che si caratterizzano perché legati al mondo underground come immaginario e modalità di narrazione e disegno. Si occupa spesso anche di quanto di nuovo appare in rete, mantenendo quindi un contatto con la sua mamma – internet. Alcune storie sono già state pubblicate all’estero, altre sono realizzate appositamente. I numeri sono a volte tematici (come quello su Mussolini oppure il n° 3 sugli americani), altri sono invece raccolte legate al gusto della redazione.

*A seguire Megaplomb Recordswww.megaplomb.it

R.U.N.I.www.myspace.com/runimusic

Italia / Megaplomb – Wallace – Bar La Muerte

Dal 1994, dal fosco hinterland milanese, i R.U.N.I. spaccano.

“Nella loro alchimia creano un’indefinibile e sperimentale fusione di rock’n’roll elettronico, new wave à la Devo, parti funkeggianti, dance (l’ultimo album contiene un pezzo trascinante che prende sembianze house), ma anche suoni robotici e rumori assortiti. Melodici e dissonanti, anfetaminici e ipnotici, ballabili e immediati, ma anche elaborati e mutevoli, i R.U.N.I. producono una poliforme miscela di suoni che spiazza e allo stesso tempo coinvolge; spesso imboccano molte direzioni diverse con gli strumenti, sovrapponendo melodie, ritmi e suoni differenti e intrecciando i vari elementi in un insieme molto colorato ma compatto. I loro pezzi possono variare molto sia l’uno dall’altro sia al loro interno, con stacchi netti, cambi di tempo, accelerazioni e rallentamenti.

I testi, in italiano, sono pieni di giochi di parole, assurdità, umorismo (…in fondo in fondo siamo tutti assistenti pedagogici…), esperimenti linguistici (…clinicocchio, technosiciliano…); in alcune canzoni spuntano anche parti parlate che possono risultare divertenti quanto stranianti e inquietanti.”

Calomitowww.calomito.com

Italia / Megaplomb

I genovesi Calomito, scatenato sestetto composto da contrabbasso, chitarra, batteria, sax soprano, violino e Fender Rhodes, da prodi alfieri del jazz candito quali sono, hanno scelto di non negarsi nessuna strada. La loro è musica totale, fusione di trovate arabeggianti, ziganeggianti, klezmereggianti in chiave mr.bungleiana, ora a’la Doctor Nerve, ora a’la Gong, ora Zappa, ora Zorn… con una creatività scoppiettante e genuina, che stempera la sbalorditiva tecnica dei musicisti ed evita l’algido virtuosismo.

Attivi dal 1998, con un mini autoprodotto e svariate compilations alle spalle, si sono costruiti una nomea per i loro live fascinosi e sempre diversi.

Apertura Centro Sociale ore 20.30.

Inizio concerto ore 22.15

Contributo alla serata 4 euro, chi entra prima delle 21.30 paga la metà.

Sabato 29 novembre: IndieTrotutta! presenta: Wallace Records & Alessandro Baronciani

A Short Apnea, Agatha, Almandino Quite Deluxe, Anatrofobia, Arrington De Dionyso Quartet, Bachi da Pietra, Black Engine, Bron y Aur, Bugo, Bz Bz Ueu, Dälek, Damo Suzuki’s Network, Dogon, Eterea Postbong Band, Fuzz Orchestra, Gebbia/Ligeti/Pupillo, Gerda, G. Mimmo/X. Iriondo, Hell Demonio, Jasminshock, L’Enfance Rouge, Madrigali Magri, Maria Mesch, Mattia Coletti, Microapocalypse, Miguel Angel Martin, Mulu, Old Time Relijun, One Dimensional Man, Oxbow, Permanent Fatal Error, Plasma Expander, Polvere, Rollerball, Rosolina Mar, R.U.N.I., Satantango, Sedia, Tasaday, Taras Bul’ba, The Connie Capri O.C.O, The Hutchinson, The Pornography, UltraviXen, Uncode Duello, Uochi Toki, Uzrujan, White Tornado, X-Mary, Zu.

Wallace Records

La Wallace Records di Mirko Spino, da Trezzano Rosa (Mi), dal 1999 sforna i dischi più coraggiosi dello Stivale. 10 candeline e 110 –Cento-dieci uscite. Buon Compleanno Mr Wallace!

Alessandro Baronciani

Illustratore e fumettista, lavora a Milano e a Pesaro. Ha iniziato più di cinque anni fa disegnando e spedendo storie a fumetti tramite posta alle persone che si abbonavano. Un piccolo esperimento mai visto prima nel campo dell’editoria. Suona la chitarra e canta negli Altro, collabora con il mensile Rumore

Sabato 29 novembre: presentazione “Quando tutto diventò blu” e Wallace Records [Gerda + Taras Bul’ba]

ore 21.00 Fumetto da Jurka:

presentazione del progetto di fumetto “alternativo” “Quando tutto diventò blu”. Sarà presente l’autore Alessandro Baronciani.

[vedi Alessandro Baronciani]

[vedi Enolibreria Da Jurka]
                                                                                                                                                       

a seguire

Wallace Records [http://www.wallacerecords.com/]

* Gerda – Jesi

[ http://www.myspace.com/gerdadegerda]

* Taras Bul’ba – Milano

[http://www.myspace.com/tarasbulba3]

Apertura Centro sociale ore 20.30

Inizio concerto ore 22.15

Sottoscrizione 3 euro, chi entra prima delle 21.30 paga la metà

indieTRO TUTTA! sab 25 ottobre RobotRadio [Tn] PUTIFERIO + HELL DEMONIO

Sabato 25 ottobre 2008 – Csa Bruno, Via Dogana 1 Trento
Inizio concerto 22.15 – Ingresso 4 Euro, se entri prima delle 21.30 paghi la metà.

RobotRadio Records [http://www.robotradiorecords.com]

Robotradio è un gioco, che ha preso vita dal desiderio di fare qualcosa di divertente con le cose più belle e curiose che si trovano per casa, per poi lasciare che la fantasia faccia il resto.”

Robotradio nasce con l’idea di unire musica, fumetto, video-animazioni in una collana di cd divisi tra gruppi italiani e stranieri. Ma una volta che inizi a giocare la voglia di non fermarsi prende il sopravvento e inviti persone nuove e altre ti chiedono di partecipare. Finisce così che i giochi cambino e talvolta anche le persone, ma con tutte riesci a divertirti e da tutte impari qualcosa.

Robotradio si allarga così alla pubblicazione di veri e propri cd, di gruppi e persone con cui sente di voler condividere il proprio tempo e le proprie idee.

Gli unici criteri per la scelta sono la bellezza delle proposte e una certa sensibilità comune. Non esistono piani editoriali o scadenze da rispettare.

Per il resto nulla di nuovo. C’è un’etichetta che pubblica dischi. Nulla che non accada già quotidianamente da qualche altra parte, proprio ora.

* PUTIFERIO – Padova 

[www.myspace.com/putiferio]

* HELL DEMONIO – Verona 
[www.myspace.com/helldemonio]

indieTRO TUTTA! – sab 27 settembre BloodySound [An] LLEROY + BUTCHER MIND COLLAPSE

Sabato 27 settembre 2008 – Csa Bruno, Via Dogana 1 Trento

*Ore 21.00 – Enolibreria da Jurka presenta:

Hannes Pasqualini – fumettista : Nella sua vita ha fatto diverse cose: girare film, rullare sigarette, voltare pagine, roteare i pollici, ma alla fine, alla ricerca di un utopico ideale di stabilità interiore, decide di dedicarsi alla creazione di storie disegnate per persone diversamente alfabetizzate. Ha disegnato per diverse riviste e antologie tra cui Inguine Mah!gazine, Resistenze (Becco Giallo), ZeroTolleranza (Becco Giallo), Blu (Futuro Anteriore – Napoli Comicon), Monstars 2, Mono, Underground Press, Panik Elektro (Germania), ha fondato assieme ad Armin Barducci il progetto sperimentale Monipodio! E ha disegnato i seguenti albi: X_Novo (Bottero Edizioni), Round and Round (Cut-Up Comics) e Lord Fenny (Bottero Edizioni). Per Alien Press (www.alienpress.it) sta disegnando la serie Lux Aeterna.

Presenterà le antologie ZERO TOLLERANZA e RESISTENZE (Ed. Beccogiallo)

Sito/ blog: www.gasteropodica.net/hannes

***********************************************************************************************************

*Inizio concerto 22.15 – Ingresso 4 Euro, se entri prima delle 21.30 paghi la metà.

BloodySound Fucktory [http://www.myspace.com/bloodysound]

Bloody Sound nasce nell’estate del 2004 ad Ancona come fanzine cartacea autoprodotta, autofinanziata e autodistribuita nel circuito underground locale e nazionale. L’intenzione iniziale e’ quella di vivacizzare e valorizzare la scena musicale indipendente del nostro territorio, facendola crescere e dandole l’opportunita’ di essere conosciuta anche al di la’ dei confini regionali. Col tempo il progetto si e’ sviluppato in piu’ direzioni, fino all’attuale forma di “laboratorio creativo” che si occupa principalmente di: produzioni discografiche indipendenti, organizzazione e promozione di eventi, grafica, comunicazione, il tutto fieramente gestito e portato avanti con un’attitudine/etica fieramente Do It Yourself.

* LLEROY – Ancona
[http://www.myspace.com/lleroymusic]

* BUTCHER MIND COLLAPSE – Ancona

[http://www.myspace.com/butchermindcollapse]

Action Beat, Nurse!Nurse!Nurse!, GI Joe // Sab 7 nov Cs Bruno

Vodpod videos no longer available.