Sabato 31 gennaio IndieTrotutta! presenta: Megaplomb Records & Inguine MAH!gazine

Una volta al mese – sul palco e nelle sale del Centro Sociale Bruno – un’etichetta presenta le sue produzioni, e fa conoscere il suo lavoro quotidiano.

Allo stesso tempo, presso la Enolibreria da Jurka, uno o più fumettisti presentano i propri lavori, disegnando, e mettendo in mostra alcune delle loro tavole.

*Ore 21.00 Enolibreria Da Jurka presenta inguineMAH!gazine



www.inguine.net

Inguine nasce nel 2003 in Italia ed è un contenitore di fumetti, immagini, poesia e parole. È l’evoluzione del sito inguine.net, un sito di sperimentazione della relazione tra fumetto e web. La rivista presenta autori perlopiù già conosciuti, molti stranieri che si caratterizzano perché legati al mondo underground come immaginario e modalità di narrazione e disegno. Si occupa spesso anche di quanto di nuovo appare in rete, mantenendo quindi un contatto con la sua mamma – internet. Alcune storie sono già state pubblicate all’estero, altre sono realizzate appositamente. I numeri sono a volte tematici (come quello su Mussolini oppure il n° 3 sugli americani), altri sono invece raccolte legate al gusto della redazione.

*A seguire Megaplomb Recordswww.megaplomb.it

R.U.N.I.www.myspace.com/runimusic

Italia / Megaplomb – Wallace – Bar La Muerte

Dal 1994, dal fosco hinterland milanese, i R.U.N.I. spaccano.

“Nella loro alchimia creano un’indefinibile e sperimentale fusione di rock’n’roll elettronico, new wave à la Devo, parti funkeggianti, dance (l’ultimo album contiene un pezzo trascinante che prende sembianze house), ma anche suoni robotici e rumori assortiti. Melodici e dissonanti, anfetaminici e ipnotici, ballabili e immediati, ma anche elaborati e mutevoli, i R.U.N.I. producono una poliforme miscela di suoni che spiazza e allo stesso tempo coinvolge; spesso imboccano molte direzioni diverse con gli strumenti, sovrapponendo melodie, ritmi e suoni differenti e intrecciando i vari elementi in un insieme molto colorato ma compatto. I loro pezzi possono variare molto sia l’uno dall’altro sia al loro interno, con stacchi netti, cambi di tempo, accelerazioni e rallentamenti.

I testi, in italiano, sono pieni di giochi di parole, assurdità, umorismo (…in fondo in fondo siamo tutti assistenti pedagogici…), esperimenti linguistici (…clinicocchio, technosiciliano…); in alcune canzoni spuntano anche parti parlate che possono risultare divertenti quanto stranianti e inquietanti.”

Calomitowww.calomito.com

Italia / Megaplomb

I genovesi Calomito, scatenato sestetto composto da contrabbasso, chitarra, batteria, sax soprano, violino e Fender Rhodes, da prodi alfieri del jazz candito quali sono, hanno scelto di non negarsi nessuna strada. La loro è musica totale, fusione di trovate arabeggianti, ziganeggianti, klezmereggianti in chiave mr.bungleiana, ora a’la Doctor Nerve, ora a’la Gong, ora Zappa, ora Zorn… con una creatività scoppiettante e genuina, che stempera la sbalorditiva tecnica dei musicisti ed evita l’algido virtuosismo.

Attivi dal 1998, con un mini autoprodotto e svariate compilations alle spalle, si sono costruiti una nomea per i loro live fascinosi e sempre diversi.

Apertura Centro Sociale ore 20.30.

Inizio concerto ore 22.15

Contributo alla serata 4 euro, chi entra prima delle 21.30 paga la metà.

Annunci

0 Responses to “Sabato 31 gennaio IndieTrotutta! presenta: Megaplomb Records & Inguine MAH!gazine”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...





%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: